www.ilmeteo.it
 
 
Sito Ufficiale STUDIOCOMET
 
 
ArCon
 
Home | Redazione | Progetto | Editoriale | Report | Agenda | Annunci
 My city   REGIONI - Sicilia

15? censimento generale della popolazione residente.

Il Comune di Agrigento ricorda che ? fatto-obbligo a ciascun Cittadino Italiano, appartenente all’Unione europea o extracomunitario di regolarizzare la propria posizione anagrafica. Al fine di evitare la cancellazione anagrafica, per irreperibilit?, di coloro che, pur residenti non si sono censiti nei termini previsti e di risolvere le incongruenze fra dati censuari e posizioni anagrafiche,

LEGGI TUTTO 

h3>Sciacca : allacci alla rete fognaria di tre contrade

Il sindaco Fabrizio Di Paola e l?assessore ai Servizi a Rete Gianluca Guardino hanno indetto una conferenza stampa per illustrare nel dettaglio l?ordinanza che consentir? di far allacciare alla pubblica fognatura i cittadini residenti nelle contrade Isabella, Sovareto, Sant?Antonio e in altre zone. ?L?incontro n con i giornalisti ? stato programmato per luned? 22 aprile 2013, alle ore 10,30, nella Sala Giunta del Comune di Sciacca.

LEGGI TUTTO 

Arriva a Palermo la rete in fibra ottica di nuova generazione

 Telecom Italia ha avviato a Palermo la rete in fibra ottica di nuova generazione (NGAN) che renderà disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese.  L’iniziativa si inserisce nel piano di sviluppo nazionale di Telecom Italia per la realizzazione della rete NGAN con architettura FTTcab (Fiber to the cabinet), che prevede di raggiungere 100 città entro il 2014,  con una copertura di circa 6 milioni di unità immobiliari, corrispondenti al 25% della popolazione.   I lavori sono già iniziati in diverse zone della città. A partire dal prossimo anno i cittadini di Palermo potranno cominciare a usufruire di connessioni ultrabroadband con velocità a partire da un minimo di 30 fino ad un massimo di 80 Megabit al secondo.

LEGGI TUTTO 

Trento, Piacenza e Verbania in testa alla graduatoria della qualità dell’edilizia scolastica :Torino prima tra le grandi città e Napoli prima tra quelle del sud

Un’edilizia scolastica vecchia e ferma sugli storici problemi legati alla sicurezza. Sono infatti ancora troppe le emergenze irrisolte, poche le eccellenze e i passi avanti. La messa a normadelle scuole resta il tallone d’Achille numero uno: quasi la metà degli edifici scolastici non possiede le certificazioni di agibilità, più del 65% non ha il certificato di prevenzione incendi e il 36%degli edifici ha bisogno d’interventi di manutenzione urgenti. Senza contare che il 32,42% delle strutture si trova in aree a rischio sismico e un 10,67% in aree ad alto rischio idrogeologico. È questa la fotografiascattata da Ecosistema Scuola 2012, il rapporto di Legambiente sulla qualitàdelle strutture e dei servizi della scuola dell’infanzia, primaria e secondariadi primo grado di 96 capoluoghi di provincia.

LEGGI TUTTO 

Messina: riunione a Palazzo Zanca per la potatura degli alberi e la lotta al punteruolo rosso

3 settembre 2012, Dopo i monitoraggi sulle oltre 200 piante di phoenix canariensis e phoenix dactylifera, costituenti il patrimonio di palme comunali presenti nel territorio, in settimana si realizzeranno gli interventi fissati nelle linee guida per il contenimento dei danni del punteruolo rosso. E’ quanto stabilito nel corso di una riunione tecnica, che stamani il vicesindaco Orazio Miloro ha presieduto a palazzo Zanca, con l’assessore all’ambiente, Melino Capone, il dirigente del Dipartimento, Antonio Amato, e Salvatore Caruso del Consorzio Sociale Siciliano Cooperativa Sociale, aggiudicatario il 9 febbraio scorso della gara per il servizio di prevenzione e controllo dell’infestazione da punteruolo rosso nel territorio comunale, per un importo a base d’asta di 67.605,00 euro, con un ribasso del 38,50 per cento. Nel contempo, nel corso della riunione, il vicesindaco Miloro ha disposto il riavvio dal 10 settembre delle fasi di potatura delle alberate cittadine.

LEGGI TUTTO 

 
art_comet_ivrea ©2011
N.B. Tutte le informazioni ed i contenuti (testi, grafica ed immagini) riportate sono, al meglio della nostra conoscenza, di pubblico dominio; se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarcelo e provvederemo immediatamente a rimuoverlo.